Nemo propheta in patria

 

L’artista digitale Francesco Mai, visionario nel fondere in un vitalismo fluido carne e metallo, parteciperà alla quarta edizione di Gemluc Art nel Principato di Monaco, presso Auditorium Rainier III,Boulevard Louis II,98000 che si terrà dal 1 al 15 ottobre.

In vernissage, per chi è così fortunato da potervi partecipare, si terrà il 2 Ottobre alle 18.00

Come per le scorse edizioni, l’evento benefico, sotto il patronato della Principessa Carolina di Hannover raccoglierà fondi per la ricerca clinica in campo oncologico.

L’opera di Francesco, uno dei 100 artisti provenienti da tutto il mondo coinvolti nell’evento, è stata scelta da una giuria internazione di critici e curatori.

Detto fra noi, è l’ennesimo caso di

nemo propheta in patria.

L’arte digitale italiana coglie successi nel Mondo, mentre da noi è ancora considerata una cenerentola, utile solo per riempire qualche buco in un mostra…

L’ennesima testimonianza di una cultura allo sfacelo

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...