Dibattito su I Senza-Tempo

Qualche giorno fa, ho parlato dei Senza-Tempo di Alessandro Forlani.

Buon libro, che ho apprezzato come ambientazione e che mi lasciato perplesso per la trama, ma che consiglio, visto che in giro c’è di di peggio.

Libro che però è stata occasione di interessanti discussioni nel mondo della fantascienza nostrana. Provo a sintetizzarne i vari aspetto

I Senza-Tempo non è fantascienza

Premetto che, come conseguenza di un professore delle medie fissato con la tassonomia letteraria, reazioni simili all’orticaria quando sento parlare di genere letterario come una gabbia chiusa.

Detto questo, non sarei così categorico nel negare tale status al libro di Forlani.

Perché la Fantascienza, come la vedo io, non è solo inondare la scrittura di gadget tecnologici e complesse teorie scientifiche, ma proiettare nel Futuro le angosce del Presente.

E lo sfondo dei Senza-Tempo, un’Italia grottesca tanto simile a quella che conosciamo ogni giorno, mi pare rientrare in tale ambito.

Se invece che alieni, abbiamo negromanti come cattivi, non mi strappo i capelli

Contaminazione sì o no ?

Sì, senza alcuna remora.  Anche perchè credo che in maniera analoga agli spaghetti western, disincanto e contaminazione siano i due fili rossi della fantascienza italiana

La Fantascienza ha vinto, permeando tutta la cultura contemporanea, come dice un grande saggio, quello delle mele e dei kiwi, per comprendersi.

Non posso che dare ragione al grande saggio.  Il Cyberpunk è diventato il nostro quotidiano.

A iosa, spuntano fumetti, film e videogiochi di quel genere… Ciò è entrata in crisi è la fantascienza letteraria: ma questa crisi quanto è intrinseca al genere e quanto invece è connessa a quella globale dell’editoria italiana ?

Insomma, probabilmente la fantascienza italiana sarà la prima a giovarsene, grazie all’attenzione di editori e autori, del cambiamento di paradigma connesso al passaggio dalla carta all’ebook

 

Un pensiero su “Dibattito su I Senza-Tempo

  1. Pingback: Polemiche sui Senza Tempo | ilcantooscuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...