In Memoriam

Oggi è uno di quei giorni che cancellerei dal calendario. In cui non mi va di fare polemiche su Monti, sul MPS o sulle altre cose strane che succedono in questo folle mondo.

In cui non voglio parlare di fantascienza o di arte digitale. E’ un giorno strano.

E’ l’anniversario della morte mia nonna. Sì, mi manca tanto. Però, quando giro per casa, guardo i mobili, i suoi gingilli, le cose a cui era affezionata, la sento ancora accanto a me.

Per questo, forse, nonostante cadano a pezzi, ho difficoltà a liberarmene. Perchè mi sembrerebbe dirle addio definitivamente.

Poi c’è Massimo. E’ passato un anno dalla sua morte e non riesco ancora a crederci. Quando sono sovrappensiero, mi viene sempre la tentazione di digitare il suo numero.

Mi scuoto subito e mi rendo conto del vuoto che mi ha lasciato. Ho nostalgia delle nostre chiacchierate, dei suoi consigli, delle serate trascorse a bere vino.

E’ brutto non sentire più la sua risata, ammirare le sue foto, essere stupiti dai suoi gesti generosi.

Stasera brinderò alla sua memoria. Massimo, sono stato fortunato ad averti come amico. Ti ho voluto bene, tanto.

Annunci

One thought on “In Memoriam

  1. Pingback: 29 gennaio | ilcantooscuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...