Roma con altri occhi

Vincenzo è un pensionato dell’Atac. Non è un gran lettore e soprattutto, un appassionato di fantascienze. Per colpa o merito, a seconda dei punti di vista, di un mio prozio, si è trovato tra le mani Il Canto Oscuro.

Ha cominciato a leggerlo. Poi a costretto anche la moglie a farlo. Infine, a deciso di cominciare a passeggiare per il centro di Roma, per riscoprire i luoghi dove è ambientato il romanzo.

E i suoi complimenti, sono tra i più belli che ho ricevuto.

“Mi hai fatto vedere Roma con altri occhi”

Così mi ha detto…

3 pensieri su “Roma con altri occhi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...