Open Baladin

Continua il viaggio del blog di Riccardo nei luoghi italiani della birra. Stavolta è il turno dell’Open Baladin, vicino via Arenula, dove ogni tanto bazzica il sottoscritto con i suoi amici, per bere e godersi anche gli ottimi hamburger. Una volta ci ho trascinato anche Elena Cermaria, ignara del fatto che uno scrittore di fantascienza è colui che trasforma alcool e caffè in incubi e parole

Comunque, lascio descrivere tutto a Riccardo e company che di recensioni se ne intendono assai più di me

Lasciato il Domus, la prossima tappa non può che essere l’Open Baladin. Questo vasto locale in via degli Specchi 6 è l’ideale per chi volesse abbinare ad una buona pinta anche qualcosa da mangiare: consigliamo gli hamburger e le ‘fatate’, ovvero delle patata e fritte incredibilmente sottili. Tornando alle nostre adorate birre, al piano superiore del locale troverete una vasta scelta di ‘artigianali’ italiane, mentre nella piccola sala interrata gli appassionati potranno assaggiare prodotti provenienti da tutto il mondo.

Per concludere questo tour etilico basterà varcare ponte Sisto ed immergersi nel quartiere di Trastevere e nelle prelibatezze del ‘Ma che siete venuti a fa” di cui vi abbiamo già parlato. Un ultimo consiglio: per rientrare alla ‘base’ in piazza Trilussa troverete un meraviglioso parcheggio dei taxi.

Annunci

2 thoughts on “Open Baladin

  1. Pingback: Birrificio Scarampola | ilcantooscuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...