(In)coerenza

Un aforisma, variamente attribuito, dice

Solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione

Parole sante, perché rimettersi in discussione in una realtà in continuo mutamento è sintomi d’intelligenza e ammettere i propri errori di coraggio.

Il problema è quando il cambiamento d’opinione, non nasce dalla riflessione, ma dall’opportunismo.

Purtroppo nella politica italiana è tradizione che l’attaccamento alla poltrona sia molto più importante di qualsiasi ideale.

Un esempio concreto è la metamorfosi del buon Vendola, nei confronti del Movimento 5 Stelle, evidenziata dalla mia amica Giorgia, dotata di ottima memoria

Nichi Vendola, 18 febbraio 2013:

« Grillo è uno che può dire tutto il male delle banche e contemporaneamente difendere il segreto bancario; è uno che parla di disagio sociale e chiede l’abolizione dei sindacato. Il suo è un linguaggio omofobo, sessista e razzista come quello che abbiamo sentito fino a qualche anno fa nei luoghi delle Istituzioni, è un vero populista”.

Nichi Vendola, 20 febbraio 2013:

« […] Vedo in lui lo stesso populismo che ha alimentato la marcia su Roma. Attenzione, anche Hitler sembrava un comico, poi è passato da una birreria alla cancelleria. »

Nichi Vendola, 26 febbraio 2013:

« Il M5S è il vero vincitore delle elezioni. Si tratta di un movimento giovanile, civico, molto impegnato alle questioni ambientali. Dobbiamo costruire una piattaforma politica all’altezza della domanda di cambiamento, non basteranno alleanze posticce.
Beppe Grillo e’ un interlocutore necessario, su ogni tema ci può essere una discussione feconda. I nostri caroselli elettorali dovranno finire. Abbiamo il dovere di fare una proposta in faccia alla realtà. »

Bersani ha seguito un’evoluzione analoga... Ci sarebbe da ridere, se non ci fosse da piangere

Anche perchè non ce li vedo, lui e Vendola, a permettere un referendum sull’euro o a privatizzare la Rai, a detassare la piccola e media impresa o ad abolire l’IMU

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...