Miti fondativi

Ceculo era un figlio di Vulcano, nato da una scintilla che aveva fecondato la sorella di due personaggi detti divi o Digidii o Depidii, identificabili con i gemelli Pico e Fauno; egli fu esposto e poi trovato presso un fuoco con gli occhi rimpiccioliti dall’esposizione alla fiamma e al fumo; fu salvato da vergini che andavano ad attingere acqua, passò la giovinezza compiendo brigantaggi, e infine riunì una massa di pastori, o di genti circonvicine, durante una festa, e le convinse, grazie all’apparizione di un fuoco miracoloso, a fermarsi e fondare Praeneste.

Almeno così narra una tradizione locale, conosciuta da Catone e da Virgilio.

Analoga era la saga di fondazione di Cures, secondo la quale l’ecista Modio Fabidio sarebbe nato da una nobile vergine entrata nel tempio di Ares-Quirino e fecondata dal dio.

Storie che somigliano in maniera impressionante a quelle di Romolo e Remo: di fatto ci troviamo di fronte ad uno schema mitico unitario: l’eroe, o il fondatore nasce da una vergine, figlia di re, messa incinta da un dio.

Quindi possiamo ipotizzare una situazione di questo tipo: a metà dell’ottavo secolo, un esponente del clan Romilius, la cui esistenza è testimoniata dalla tribù rustica Romilia, forse il capo di un villaggio sul Palatino, trasforma il Septimontium da lega sacrale che univa i villaggi del Palatium, del Cermalus, della Velia, del Fagutal, dell’ Opius. del Cispius e della Subura, in un vero e proprio organismo urbano, forse per resistere all’espansionismo degli etruschi, giunti sino ai Septem pagi (l’area che comprendeva Trastevere, il Gianicolo e il Vaticano)

Organismo urbano che si sviluppa grazie all’integrazione di una forte immigrazione sabina, causata da un ver sacrum e da una parallela crisi della lega albense.

Nel periodo compreso tra l’Ottavo secolo e la dominazione etrusca, per nobilitare questo capo villaggio, gli viene attribuito uno schema mitologico che fonde quello della nascita divina, forse di origine sabina, e quello della dualità tra eroe civilizzatore e signore delle selve, proveniente da quella latina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...