Distorsioni della realtà

Pochi giorni fa ho letto un articolo di Giorgio Galli, che un tempo stimavo come colto e intelligente, che mi ha fatto rizzare i capelli.

Il senso dell’articolo è questo: la Sinistra ha perso perchè esiste un terzo degli italiani che la odia a prescindere. Terzo degli italiani la cui volontà politica deve essere emarginata e che devono essere “rieducati”

Tralasciando il fatto che lo stesso argomento, alquanto idiota, può essere utilizzato anche da Destra, è quello che fa Berluscono quando parla dei comunisti, il problema è che questa idea de

“noi siamo superiori culturalmente, intellettualmente e moralmente… Sono scemi gli altri che non ci votano”

è troppo diffusa in molti elettori e politici del PD, impedendo loro qualsiasi soluzione di compromesso per il bene dell’Italia.

Ed è soprattutto uno stupendo alibi per chiudere gli occhi davanti alla realtà, per evitare di riflettere su una piccole, imbarazzanti domande.

“Perché la maggior parte degli italiani ha preferito due personaggi sopra le righe al nostro candidato ? Perché non hanno ascoltato le nostre proposte ? Non è che i matti siamo noi che da dieci anni non capiamo cosa vuole il nostro popolo e che ci siamo posti fuori dalla Realtà ?”

Annunci

One thought on “Distorsioni della realtà

  1. Pingback: Finanziamento Pubblico | ilcantooscuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...