Le Fontane del Paradiso

Ieri sera ho finito di leggere Le Fontane del Paradiso di Clarke. Probabilmente verrò linciato, però, con massimo della sincerità, non mi è sembrato il capolavoro di cui tutti mi hanno parlato.

Se l’idea dell’ascensore spaziale è affascinante e la storia del tentativo di costruirla arricchisce l’immaginazione, gli altri subplot somigliano al ghiaccio e agli ombrellini dei cocktail.

Il primo, quello dell’antico re, mi ha dato solo l’impressione di allungare il brodo.

Il secondo, quello del contatto alieno, inutile ai fini della trama: sarò strano io, ma sospetto che il contatto con una civiltà non terrestre abbia effetti molto più dirompenti di qualche discussione sull’esistenza e sulla natura di Dio

Insomma, libro senza infamia e senza lode, che avrebbe reso di più come racconto lungo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...