Persepolis

Una delle letture di questi giorni è stata Persepolis di Marjane Satrapi, volume da sbattere in faccia a tutti coloro che definiscono il fumetto cosa da bambini o da nerd.

Persepolis è qualcosa di più e di diverso di un reportage da quell’ircocervo che l’Iran che, giova ricordarlo, nonostante le sue grandi contraddizioni e ipocrisie, in termini di democrazia e di diritti civili è sempre più evoluto degli stati vicini. E’ un romanzo di formazione che affronta tutte le tematiche della vita, i successi, l’acquisizione della consapevolezza del sè e della propria libertà interiore, e i fallimenti, la caduta delle proprie illusioni.

Non è giornalismo, ma un ritratto interiore: proprio questo rende i suoi testi e i suoi disegni universali,capaci di parlare a qualunque Uomo.

Annunci

2 thoughts on “Persepolis

  1. posto che Persepolis piace molto anche a me, mi sembra perlomeno azzardato sostenere che l’Iran sia “in termini di democrazia e di diritti civili è sempre più evoluto degli stati vicini”. L’Iran è forse messo leggermente meglio dell’Arabia Saudita. ma anche solo la Turchia (per quanto a me Erdogan piaccia sempre meno ogni giorno che passa) è oggettivamente su tutt’altro pianeta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...