Esquilino

esquilino_2

 

Sotto il portico la puttana calva
conta gli archi e il tempo attendendo stanca
un cliente obeso che forse non verrà

Getta a terra preservativi usati
tra cartoni sporchi di vecchi ubriachi
che sanno di vino acre e il piscio stinto.

Le sfugge un gatto tra bottiglie rotte
e bambole bionde e decapitate
come le regine di vecchie storie

Si nasconde tra le gambe livide
di una vecchia fatta di vita e droga
Mi ha stancato l’eroina pensa l’Uomo
gracchia monotona e stanca alla luna

Luci e smog nascondono stelle e sogni
tra i muri spenti di Piazza Vittorio

Un esempio di mia poesia secondo i dettami del Movimento Cardiopatico

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...