29 gennaio

Massimo_3

 

Il 29 gennaio è un giorno che mi fa sempre riflettere e mi riempie di malinconia, perché ricco di lutti personali.

Conosco il dolore di vivere, so razionalmente che l’Universo è un paradosso privo di senso e la che coscienza è un epifenomeno del sistema nervoso, emergente da processi caotici.

Eppure non riesco a rinunciare alla speranza, forse infantile, che qualcosa esista oltre la morte. Non per la sopravvivenza del mio Ego, poco mi importa… Ma per la possibilità di rivedere le persone care.

Oggi ricordo la nonna materna, la cui personalità, a volte ingombrante, ha lasciato un vuoto nella mia famiglia: spesso mi capita di sorridere al pensiero che mio padre, che tanto la criticava, con il tempo tende ad assomigliarle sempre più, con pregi e difetti…

E il buon Massimo Prizzon... E’ strano come il Tempo il tempo non calmi il Vuoto, ma lo renda più sottile e traditore. Sei convinto di essere sceso a patti con lui e poi all’improvviso salta fuori, colpendoti quando sei più indifeso. Basta un gesto, una foto, un ricordo.

Non so che fine abbiate fatto, tu e mia nonna: dovunque siate, Paradiso, Nirvana, Verdi Praterie, vi auguro ogni felcità… Mi mancate tanto…

 

Annunci

4 thoughts on “29 gennaio

  1. Pingback: 29 Gennaio | ilcantooscuro

  2. Pingback: Un altro anno… | ilcantooscuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...