Concerto Grosso

caravaggio-concerto

 

Qualche goccia svogliata
ignara di modelli e integrali
cade sul traffico romano
schiavo di enigmi e ingorghi
che nessuno attrattore strano
può mai interpretare.

Rimbalza sui vetri e lamiere
con il ritmo
di un batterista alle prime armi
perdendosi nel gorgo
di sistemi non lineari.

La luce del lampo è un ostinato assolo
perso tra i riflessi di semafori
sbrecciati e deliri
di biscrome impazzite

Il riff dei motori prova a spiccare
spacciandosi per l’improvvisazione virtuosa
di un solista imbarazzato.

Nessuno lo nota, fuggendo
tra pensiline scrostate e il proprio vuoto.

Nel bar osservo la parodia del silenzio
inseguendo la mia voce e un verso.

 

Annunci

One thought on “Concerto Grosso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...