In difesa di Flavia Barca

Come sapete, sono spesso sprezzante nei confronti della politica culturale o meglio della sua mancanza da parte del sindaco Marino.

La questione Mondrian a Circo Massimo, i problemi del Macro, la questione Palladium mostrano l’inadeguatezza del Sindaco e del suo assessore Flavia Barca. Però, ogni tanto, mi tocca spezzare una lancia a suo favore.

L’occasione, più unica che rara, nasce dalla lettera aperta dell’ artista e critico Gian Maria Tosatti alla Barca che affonda, pubblicata ieri su Art Tribune.

Condivido l’appello all’assessore a uscire dal suo ufficio e sporcarsi le mani, per farsi un’idea della multiforme e complessa realtà culturale romana che invece sembra ignorare totalmente.

Anche io ritegno il MAAM una realtà culturale da preservare e valorizzare, un grande e vitale laboratorio di innovazione.

Però, a differenza di Tosatti, che la posizione di Flavia Barca sul Macro e sull’accordo con l’Enel giusta e apprezzabile.

Il Macro è un grande patrimonio della città: se il Comune non ci vuole spendere un euro, è giusto che si rivolga a privati.

E l’Enel, grazie al cielo, non si è tirata indietro, portando avanti mostre, a volte contestabili, ma che hanno sempre dato respiro internazionale al Museo.

Mostre caratterizzate da un filo conduttore ben preciso, quasi futurista: una dimensione ironica, vitale che tenta di rompere le barriere tra Arte e Uomo Comune.

Valori che Artribune, portavoce di quel mondo vuoto,passatista e auto referente ben descritto da La Grande Bellezza, evidentemente rifiuta,

Annunci

One thought on “In difesa di Flavia Barca

  1. Pingback: Cultura a Roma | ilcantooscuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...