Fantozzi ad Eataly

Oggi, complice il caldo, io e mia moglie siamo andati a pranzo alla nuova Eataly, vicino casa nostra… Esperienza con luci e ombre e qualcosa che secondo me è assai discutibile..

Luci

1) La location, per dirla alla romana, fa la sua porca figura
2) La qualità del cibo è elevata
3) I cuochi nella cucina sono educati, disponibili e ci mettono l’anima in ciò che cucinano

Ombre

1) Il servizio è fantozziano: sono bastati quattro tavoli per mandarlo in tilt. Nell’ordine:

a) Sono state invertite le ordinazioni in un paio di tavoli.
b) Ho dovuto inseguire il mio cameriere che sperduto, vagava tra un piano e l’altro con le nostre pizze, non sapendo a chi darle, per avere servito il pranzo.
c) Pare che sia una cosa particolarmente esotica, accompagnare le tazzine di caffè con le bustine di zucchero
d) Si può pagare con il bancomat solo al piano terra… Quando ho chiesto il perchè alla cassa del ristorante, la risposta è stata

“Siamo nuovi e non si fidano a farci usare il POS”

2) Continuo a non capire perchè nel negozio vi siano gli stessi prodotti del Todis di via dei Volsci a San Lorenzo, però con il prezzo decuplicato…

Buio Pesto

Ora se un prodotto ha come prezzo di etichetta 15 euro al chilo, 100 grammi, se la matematica non è un’opinione, costano un euro e mezzo… Se invece i 100 grammi me li fai pagari 10 euro, dicendo

“ops è un errore nell’etichettatura”

se non vuoi che si parli di pubblicità ingannevole, devi almeno ammettere che qualche problema nel fare il tuo lavoro ce l’hai..

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...