Sir Francis Grenfell

Capitò tutto in Irlanda, dalle parti di Galloway… Io, Luca, Claudio e Livio stavamo annoiandoci a visitare una casa torre; decidemmo di fare la solita foto scema da italiani in vacanza, facendo scattare l’allarme generale.

Mentre cercavamo di fare i vaghi, assumendo un’aria innocente, mi trovai davanti a un quadro ingombrante, un ritratto di un tizio con i baffoni e dal petto stracarico di medaglie.

Lessi una targhetta: era un certo sir Francis Grenfell… Il commento di Livio, accanto a me, fu:

“Che barbaciano…”.

Per qualche strano motivo, il nome di questo tizio mi rimase impresso nella mente. Anni dopo, in vacanza a Malta, in un ristorante di Mellieħa, mi ritrovai davanti lo stesso ritratto. Il cameriere, tra la perplessita di mia moglie, mi spiegò come la persona rappresentata fosse uno dei tanti governatori inglesi dell’isola.

Impegnato nella stesura di Lithica, interpretai il tutto come un segno del destino…

Così comincia a documentarmi su sir Francis, per introdurlo nel romanzo, e rimasi affascinato dalla sua strana e complicata personalità. Deve ammettere che su di lui, ho inventato ben poco: mi sono semplicemente a limitato a raccontare le sue idee e le sue manie.

Comunque, per i più curiosi, che ci faceva il ritratto di sir Francis in Irlanda ? Nel 1904, nella nostra storia, venne nominato comandante in capo delle truppe britanniche nell’isola di smeraldo e come Garibaldi in Italia, pare abbia passato il tempo a dormire in ogni casa nobiliare di quella nazione…

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...