Migrantour alla scoperta dell’Arte Contemporanea all’Esquilino

trilussa

Negli anni Settanta, l’Esquilino era uno dei poli dell’Arte contemporanea romana, questa sua peculiarità, con il passare del tempo e le mutazioni economici e sociali del rione si è un poco persa.

Grazie al cielo, negli ultimi anni il trend forse sta cambiando: nascono esperienze come Art Sharing, come la mostra Camerini da MAS o gli interventi di street art, come quello di Mauro Sgarbi al Mercato Esquilino o di Beetroot a Via Giolitti. In più, le comunità dei nuovi italiani, di origine Han o del subcontinente indiano, cominciano a elaborare e condividere le loro esperienze artistiche. In più, comincia a vedersi in giro qualche spazio artistico interessante, come lo Studio Medina

Così, comincia ad arrivare il momento di fare il punto di questo fermento e di valorizzarlo, per farlo conoscere al grande pubblico: domani ci sarà una delle iniziative, promossa da Migrantour, finalizzata proprio a questo scopo.

Un tour per scoprire l’arte contemporanea che è di casa nel rione umbertino. Appuntamento alle ore 10, alla Porta Magica.

Per iscriversi, migrantour.roma@viaggisolidali.it
Tel. 3336915356

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...