Distopie quotidiane

distopia

Distopia: descrizione di una immaginaria società o comunità altamente indesiderabile o spaventosa. Tema che va molto di moda nella fantascienza, specie italiana, che al grido de “Al peggio non c’è mai fine”, trova più semplice portare all’eccesso il nostro caos quotidiano che donare un poco di speranza.

E spesso, si ha l’impressione, come dice Giampietro Stocco, che la distopia la stiamo vivendo: una distopia ben diversa sia da quella dei romanzi totalitari, per esempio 1984, dato che il potere dello Stato o delle Corporazione è tutt’altro che monolitico, anzi, vi è l’impressione che si stia sfaldando sempre più, in una serie di vincoli e relazione feudali, sia da quella post apocalittica, visto che la tecnologia invece che collassare, accellera sempre più.

Forse proprio questo mutamento, che impatta pesantemente sia sul nostro portafoglio, rendendo sempre più precaria la nostra stabilità economica, sia sul nostro cuore, rendendo incerta e fragile la visione che abbiamo del mondo.

Questa incertezza, il sentirsi naufraghi nel mondo, ci ha reso schiavi della paura e prigionieri di noi stessi: sentimenti che i social, sotto certi aspetti, hanno contribuito ad amplificare.

Parlo del mio piccolo mondo: qui è uno studio sull’Esquilino, risalente al 2000, sedici anni fa. Se lo si legge con attenzione, si nota come la situazione fosse simile all’attuale, anzi sotto molti aspetti, ben peggiore.

Eppure, leggendo i vari gruppi Facebook. sembra invece che in questi anni nel rione si sia scatenato il Ragnarok. Questo perchè, come diceva bene la narrativa Cyberpunk, il virtuale, cancellando le distinzioni di spazio, tempo e causalità, concentrando tutto in un Presente indefinito, ha permesso la cancellazione della memoria reale e la sua sostituzione con una narrazione mitologica, estranea alla realtà concreta, su cui proiettiamo le nostre angosce e paure

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...