Tenebre

tenebre

Lithica è anche un’opera di metaletteratura, un frullatore che sminuzza e ricombina frammenti dei romanzi di fine Ottocento, sia popolari, sia più colti.

In uno dei primi capitoli infatti, si cita e si riscrive Cuore di Tenebra, come metafora del viaggio che uno dei personaggi compie nei suoi incubi e nelle sue pulsioni autodistruttive.

Viaggio in cui ci si confronta con il Male, in tutte le sue forme: quella scontata e banale, d’altra parte, il mio è un romanzo di narrativa di genere, non un’opera degna del Canone Occidentale di Bloom, dei Grandi Antichi di Lovercraft, metafore leopardiane dell’impotenza dell’Uomo dinanzi a una Realtà indifferente alla sua esistenza e quella, individuale, del proprio fardello di rimorsi e rimpianti

E infine, quella di ciò che Calvino chiamava

L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme

Inferno nato dalla nostra avidità ed egoismo, rappresentato nel romanzo dal Libero Stato del Congo: uno dei padri dei genocidi del Novecento, assieme allo sterminio degli Herero compiuto dai tedeschi, e su cui è caduto l’oblio.

Inferno che è facile accettare, sino a illudersi che non esista. Più difficile, come fanno i personaggi di Lithica, è cercare di combatterlo, correndo il rischio della sconfitto, partendo da da se stessi, impegnandosi a

cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio

Che forse è il vero compito di quei ghiribizzi dell’Evoluzione che chiamiamo Arte e Letteratura..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...