Più led per tutti

ACEA Led-2

Una delle costanti della politica italiana negli ultimi anni è il cortocircuito che si crea tra ignoranza tecnica e scientifica e la demagogia di alcuni politici, che la sfruttano per rubacchiare qualche voto qua e là.

L’ultimo esempio di tale cortocircuito è la campagna che si sta svolgendo nel Primo Municipio contro l’adozione dell’illuminazione stradale basata sui Led, decisione presa dalla Giunta Marino e la cui implementazione è uno dei veri meriti della sindaca Raggi.

In un paese civile, tale decisione sarebbe applaudita… Invece a Roma, viene contestata con ragioni risibili, di cui do un esempio, preso dalla pagina di una delle capofila della protesta (dopo avere corretto qualche strafalcione grammaticale)

Via Baccina con sfondo sui Fori Imperiali. Il colore del tramonto e’ fatto di colori caldi , luci con frequenze più basse segnali che vengono recepiti dalla nostra retina che imposta il nostro ritmo biologico e la produzione degli ormoni necessari al nostro buono stato di salute. Luci led bianche blu peraltro senza vetro e con apparati moderni, danneggiano non solo il paesaggio storico ma anche la nostra salute con cattivi segnali che mandano in tilt il nostro ritmo circadiano.

Come boiate, siamo quasi a livello degli antivaccinisti e dei sostenitori delle scie chimiche, ignorando la questione della sensibilità alla luce dell’occhio umano, dell’indice di resa colometrica e della riduzione dell’inquinamento luminoso, senza poi citare la questione del risparmio energetico e del minore impatto ecologico connesso allo smaltimento dei rifiuti.

In parallelo a questa posizione, forse a cause di primi pernacchioni subiti, vi è quella contro i led bianchi, con la relativa petizione con change.org. Posizione a prima vista più sensata, che però, oltre a essere in contraddizione con quanto previsto dalla UNI 11248:2016, senza toccare una serie di problemi di illuminotecnica, materia che a quanto pare è alquanto ostica ai sostenitori della petizione, ha un baco filosofico di fondo…

Essendo la luce led bianca quella più vicina come range di frequenze a quella naturale, perché allora non promuovere una petizione per abolire il Sole ?

Advertisements

2 thoughts on “Più led per tutti

  1. Pingback: Led e falsi storici | ilcantooscuro

  2. Pingback: La paura invisibile | ilcantooscuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...