Amici del Parco Carlo Felice

Carlo Felice

Sin da piccolo, ho sempre notato come all’Esquilino la capacità delle persone di lamentarsi è inversamente proporzionale alla loro capacità di sporcarsi le mani. L’argomento principe dei professionisti del piagnisteo è questo:

“Perché dovrei fare io le cose, quando pago le tasse ?”.

Argomento poco valido nel concreto, in un periodo di crisi del welfare e che ha un enorme baco logico: lo Stato non è un’entità astratta, che deresponsabilizza il singolo, ma è l’insieme di tutti i cittadini, del loro impegno e delle loro utopie.

Se questi sono attivi e responsabili, lo Stato prospera: se invece trionfa il disinteresse e il culto del particolare, questo decade.

L’impegno, la solidarietà non risolvono solo problemi concreti, ma rafforzano l’identità di una comunità e la sua resilienza. Per questo non posso che applaudire all’iniziativa degli Amici del Parco Carlo Felice e del loro impegno continuo per riqualificare lo spazio verde e dare loro, nel mio piccolo, una mano, pubblicizzando la loro attività

Advertisements

3 thoughts on “Amici del Parco Carlo Felice

  1. ciao sono Serafino dei giardini di viale carlo felice.
    ti ringrazio molto per l’articolo che hai scritto. Abbiamo veramente bisogno di incoraggiamento in questo periodo iniziale..
    Grazie Ancora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...