Diario Palermitano – Terzo Giorno

Cucina_767_511_1

Terzo giorno del mio diario palermitano: Manu, nonostante qualche dolore pomeridiano e la sua protesta per non averla fatta dormire sulla sdraio nel terrazzo, lei dice che stava comoda, ma io continuo a pensare, che, data l’umidità della notte, sarebbe stato peggio, mi pare stare lievemente meglio… Ma meglio tacere e aspettare come andrà i prossimi giorni..

Intanto, con un poco di lentezza, comincio a entrare nella mia modalità palermitana: la mattina, con la spesa da Zangaloro, straordinaria carnezzeria, per usare il termine locale, dove oltre a involtini e ogni ben di Dio per noi carnivori, si trova anche un’ottima caponata

O il pomeriggio, a discutere l’etimologia di parole palermitane per distrarre Manu dal dolore: tema che mi affascina, perchè, chi mi conosce come scrittore, sa che mi sono sempre divertito nello sperimentare la contaminazione tra un italiano letterario e la miriade di dialetti della nostra Penisola, basti pensare al romanesco di Beppe…

Così salta fuori che la tela matapollo, citata da Camilleri ne La Mossa del cavallo, non è nulla più che la storpiatura, tramite lo spagnolo di madapolam, un tessuto prodotto in India. O che tinghitè, a bizzeffe per i non panormiti, non è che la deformazione del catalano à tingut tè.

E la sera, a prendere le pizze d’asporto all’Antica Birreria Forst: luogo folle, che farebbe andare fuori di testa tanti radical chic esquilini, convinti che la forma conti più che la sostanza, in cui ambienterò una scena del seguito di Navi Grigie, dato che il Rintocco, in cui era stata pensata all’origine, ha ormai chiuso.

L’Antica Birreria, nonostante il nome, il suo essere decentrata, è vicino allo stadio Renzo Barbera e l’ aspetto improbabile, solo un architetto d’interni vittima di un trip lisergico poteva pensare di coprire le pareti di piante tropicali di plastica, ha buone pizze, buone birre e cosa strana a dirsi, fa ottima cucina palermitana…

E così ho terminato la serata con uno sfincione di grano tumminia, prima di vegliare anche questa notte su Manu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...