Novità dall’Apollo

tetto

Mettiamola così: l’ex cinema Apollo a via Giolitti è una metafora di cosa sia Roma in questi anni. Da una parte, la città è nelle mani di un’ammistrazione parolaia e incompetente, convinta che i problemi si risolvano biasciando slogan a caso.

Dall’altra i cittadini, che si organizzano e combattono battaglie, per ottenere cose, dalla tutela della salute pubblica alla mobilità, che in altri luoghi parrebbero banali, ma che oggi, a Roma, sono una difficile conquiste.

Battaglie spesso contrastate da chi difende lo status quo per propri interessi personali o che, troppo indolente per combattere, si sente offeso se altri lo fanno, dimenticando che solo l’impegno quotidiano, permette di cambiare le cose.

E dopo sei mesi di proteste e di manifestazioni, per l’ex cinema Apollo qualcosa si sta muovendo…

Do visibilità a quanto riportato da Gennaro Berger sulla riunione che si è tenuta ieri sul tema, preso la commissione trasparenza.

Con la presidenza di Marco Palumbo erano presenti tutti soggetti interessati e cioè l’assessore Gatta per le Infrastrutture, per il SIMU arch Babusci e due ingegneri, il Patrimonio, per il Municipio I assessore Anna Vincenzoni – Curcio- Lilli rappresentanti dei cittadini Merola Coccia Bergerdopo una breve narrazione dei fatti sono emersi i seguenti dati

il lavoro di Bonifica prevede tre fasi:
fase 1) Incapsulamento dell’amianto in copertura delle due cupole poligonali – impermeabilizzazione del terrazzo messa in sicurezza dei cornicioni e degli elementi pericolanti in facciata- tamponamento di porte e finestre che sono state usate impropriamente. si procederà con un ponteggio verticale su strada e sul cortile ed un ponteggio orizzontale per consentire le lavorazioni sulle cupole in sicurezza (probabili problemi di tenuta del solaio al carico di un ponteggio) importo della gara d’appalto 163mila € iva inclusa – apertura buste il 22/01- gara pubblicata il 28/12/2018 (cfr sito del comune)

fase 2) pulizia interna di molti materiali di risulta di parziali demolizioni nonchè usi abusivi (squatters) – tutti materiali devono essere trattati come contaminati. rimozione dei residui di pavimenti e collanti contenenti amianto (progetto in fieri)

fase 3) costruzione di un ponteggio a torretta interno per una altezza di mt 18 per la rimozione dell’amianto in copertura e la sua sostituzione con un materiale provvisorio, messa in sicurezza delle scale interne parzialmente demolite e, forse, loro ripristino parziale (progetto in fieri)

Alla fine di queste 3 fasi il Simu avrà concluso la sua opera di bonifica e messa in sicurezza dell’edificio e quindi l’Apollo tornerà in gestione al Patrimonio per essere assegnato al soggetto amministrativo definitivo, con ogni probabilità all’Assessorato Cultura in quanto è un edificio destinato a Cinema.

Tutto bene ? Diciamo di sì, nella speranza che l’assegnazione delle gara abbia tempi più rapidi rispetto ad altre questione esquiline, bloccate ab libitum dalla burocrazia capitolina, come ad esempio i lavori di ristrutturazione dei giardini di Piazza Vittorio.

Così, sanato questo vulnus, si potrà finalmente pensare a come utilizzare a fini culturali l’ex cinema, di proprietà comunale dal 2001.

Di proposte, da parte dei cittadini, ce ne sono almeno tre:

  1. Un equivalente, in un’ottica più multiculturale, del Nuovo Cinema Aquila al Pigneto.
  2. Una casa della street art, con laboratori di artisti, spazi per mostre ed eventi musicali e teatrali.
  3. Un museo sulla storia del Rione, in cui vengano valorizzati i reperti archeologici degli horti esquilini, abbandonati da anni nei magazzini comunali.

In ogni caso, l’utilizzo dell’ex Apollo è una tappa fondamentale per la riqualificazione di via Giolitti…

Un pensiero su “Novità dall’Apollo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...