Il programma dell’Italcon

Stasera, comincio il post, con una piccola divagazione personale: auguri a mia sorella Maria Cristina e al mio nipotino Valerio, che oggi festeggiano il compleanno e che, beati loro, lo festeggiano a Disneyland Parigi.

Detto questo, torno a parlare dell’Italcon e di Vaporosamente: dopo una lunga attesa, è finalmente uscito il programma di quello che sembra essere sempre di più un evento assia stimolante e incisivo

Per il contesto, Torino Maker Faire, la grande festa dell’invenzione e della creatività, il giorno dell’orgoglio per noi smanettoni, che permette di intuire e riflettere nel concreto su come la tecnologia impatti sul quotidiano e sulla nostra visione del mondo, uno dei temi spesso discussi nella narrativa di fantascienza.

Perchè è l’occasione, per rompere le barriere, spesso fondate sul nulla, che dividono le diverse culture del fantastico italiano: nonostante le differenze di linguaggio e di ambientazione, sono tutte accomunate da una riflessione critica e straniante sulle assurdità del nostro presente

E tra i tanti eventi, ci sarà la presentazione, tenuta dall’editor Anna Pullia, di Penny Steampunk, in cui è presente anche un mio racconto ambientato nel mondo de Il Canto Oscuro, in cui però non appaiono né Andrea, né Beppe… Una delle poche cose che riesco ancora a scrivere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...