Fantapolitica, capi carismatici e autoritari e “Progetto NO”

Si parla de Il Canto Oscuro (e non me ne ero accorto)

The Quatermass Xperiment

Le opere di letteratura distopiche possono dar corpo (carta) ad una ipotetica società del futuro in cui si scorgono facilmente caratteristiche della situazione presente spesso degenerate, oppure far riferimento a fatti accaduti e persone esistenti immaginandone risvolti o mosse non ancora rivelate, o descrivere dichiaratamente l’evoluzione futura di una situazione politica attuale.
gullivers-travels
Invece l’esempio classico di romanzo di fantapolitica ambientato in un mondo immaginario, di chiaro significato allegorico finalizzato alla stigmatizzazione satirica e moraleggiante di vizi e difetti ampiamente diffusi nella società, è “I viaggi di Gulliver” di Jonathan Swift, del 1726, parodia della narrativa avventurosa di viaggio, di moda all’epoca, ma anche opera in cui il mascheramento fantasioso dell’intento satirico tradisce però, agli occhi dei lettori adulti (inizialmente il romanzo era considerato di letteratura per ragazzi) un deciso pessimismo circa le possibilità di miglioramento degli esseri umani. È fantapolitica satirica ed apocalittica (per il finale) “

View original post 2.124 altre parole

Un pensiero su “Fantapolitica, capi carismatici e autoritari e “Progetto NO”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...