Le nuove linee temporali di Loki

Per distrarmi dalle brutte notizie di oggi, invece di parlare di Palermo, magari terminerò a raccontare di Palazzo Mirto più tardi, oppure si passa alla prossima settimana, mi dedico a post più nerd. Per chi ha visto la seconda puntata di Loki, nel momento in cui la Variante bombarda la Sacra Linea Temporale con le cariche di reset, sui monitor della TVA iniziano a comparire svariate linee alternative, originate ognuna da un particolare punto Nexus che viene indicato su schermo

Phong Nha, Vietnam – 3 agosto 1522
Lisbona, Portogallo – 31 marzo 1492
Vormir – 23 aprile 2301
Thorton, USA – 25 ottobre 1551
Cookville, USA – 22 novembre 1999
Asgard, 16 febbraio 2004
Roma, Italia – 3 ottobre 1390
Sakaar, Tayo – 13 agosto 1984

Barichara, Colombia – 2 febbraio 1808
Parvoo, Finlandia – 14 luglio 1708
Ego – 27 dicembre 1382
Titano – 13 ottobre 1982
New York, USA – 21 settembre 1947
Tokyo, Giappone – 1 marzo 1984
Hala – 3 gennaio 0051
Kingsport, USA – 2 agosto 1999
Xandar – 24 settembre 1001
Pechino, China – 23 novembre 2005
Madrid, Spagna – 18 luglio 1903

Location ignota – 12 aprile 1887

Da amante delle Ucronie, ho cominciato a raccogliere qualche appunto su quello che potrebbe essere connesso ai Point of Divergence di queste nuove linee temporali. In particolare, per semplificarmi la vita, le ho suddivise in quattro categorie: legate a Loki, legate ai Guardiani della Galassia, legate ad altri eventi Marvel, legate alla storia reale.

Legate a Loki

Queste sono le più ovvie e banali: Asgard, 16 febbraio 2004 e Sakaar, Tayo – 13 agosto 1984 il pianeta del Gran Maestro, in cui è ambientato Thor Ragnarok. Piccolo dubbio che mi è venuto vedendo la puntata. Il dossier che Loki legge sul Ragnarok, che lo porta a ipotizzare come le Varianti si possano nascondere nei momenti antecedenti alle Apocalissi, cosa di cui non se ne rende conto, perché lo ha vissuto un’altra sua versione, non parla di quello del MCU, in cui gli Aesir, uso il termine della mitologia nordica, si salvano, evacuando il pianeta, ma di uno di un’altra linea temporale in cui sono tutti sterminati.

Ora dato che oltre alla Sacra Linea Temporale, deve esistere almeno quella legata alla Variante, non vorrei che questo Ragnarok si sia verificato nella sua Timeline, il che aumenta ulteriormente i dubbi sul ruolo e sulla missione della TVA

Legate ai Guardiani della Galassia

Sarò strano io, ma ho notato una serie di collegamenti tra la puntata di Loki e i Guardiani della Galassia, a cominciare dalla scena di combattimento nella tenda della fiera medievale, con l’accompagnamento musicale Holding out for a hero? di Bonnie Tyler del 1984, parte della colonna sonora di Footloose, film che rese famoso Kevin Bacon, colui che secondo Starlord è il più grande eroe della terra. Ricordiamo il dialogo tra lui e Gamora

Gamora: Io sono una guerriera, e un assassina. Non ballo.

Star-Lord: Davvero? Be’, sul mio pianeta esiste una leggenda sulle persone come te. Si chiama Footloose; parla di un grande eroe di nome Kevin Bacon, che insegna a una città piena di persone con un manico di scopa infilato nel culo che ballare… È la cosa più bella che ci sia!

Ora, citazione ai Guardiani ci sono anche nelle nuove linee temporali: Vormir – 23 aprile 2301, ricordiamo che la prima ad esservi sacrificata non è Vedova Nera, ma Gamora, Ego – 27 dicembre 1382, il Pianeta Vivente è il padre biologico di Star Lord, Titano – 13 ottobre 1982, patria di Thanos e se l’MCU rispetta i fumetti anche degli Eterni e Xandar – 24 settembre 1001, sede dei Nova Corp.

Di fatto, essendo queste le citazioni le più numerose tra quelle del MCU, ho l’impressione che possa esistere un legame, anche biologico, tra Star Lord, Gamora e la Variante

Legate a generici eventi Marvel

Il primo è New York, USA – 21 settembre 1947, che potrebbe essere la data del matrimonio tra Peggy Carter e Steve Rogers tornati indietro del tempo, l’altro Xandar – 24 settembre 1001, pianeta dei Kree, magari connesso a Capitan Marvel. Su alcuni forum reddit sostengono che il 12 aprile 1887 coincida con la data di nascita di Wolverine e che quindi l’evento nexus porti alla nascita dei mutanti, però concedetemi il beneficio del dubbio

Legate alla Storia Reale

Qui devo fare i complimenti ai sceneggiatori Marvel, che si sono sbizzarriti e si sono dimostrati delle menti malate, ben peggiori del sottoscritto.

Phong Nha, Vietnam – 3 agosto 1522

Per chi non conosce il Vietnam, Phong Nha è uno splendido parco nazionale della provincia centrale di Quảng Bình a 50 chilometri a nord della città di Dong Ho. Questo parco ha 300 caverne e grotte, per una lunghezza totale di 70 chilometri, di cui solo 20 sono stati esaminati degli scienziati vietnamiti.

Storicamente, quest’area apparteneva al regno del Champa, una sorta di federazione di tre o quattro principati, o province, abitati dai popoli di lingua Cham, ciascuno dei quali prendeva il nome da una regione storica dell’India, e godeva nel campo della politica interna di un’autonomia più o meno accentuata. Federazione che, per secolo, ha combattuto una quantità infinita di guerre con i Viet veri e propri e con i Khmer cambogiani. Nel 1471 l’imperatore vietnamita Le Thanh Tong, che era un eccellente amministratore e condottiero e guidava un esercito potente e ben organizzato, invase e mise a ferro e a fuoco il Champa: 60.000 Chăm vennero uccisi e 30.000 catturati come schiavi.

Risultato, una parte del regno fu ammesso all’Impero Viet, una parte fu diviso in tre signorie tributarie, Phan Rang, Phan Ri e Phan Thiet, i cui abitanti visto che Buddha li aveva abbandonati, lasciandoli nelle mani dei tradizionali nemici, decisero di convertirsi all’Islam. Proprio il 3 agosto 1522, a Phong Nha, si radunarono i rappresentati di queste tre signorie, per cercare di mettersi d’accordo per scatenare una Jihad con i Viet; cosa che, per la tradizionale litigiosità Cham, non si verificò. Magari, invece, la Variante, genera una sequenza di avvenimenti, tali da far scatenare e riuscire questa rivolta, con la nascita di un forte stato islamico in Indocina… Il che cambia notevolmente la storia dell’area: magari non si scatena la guerra del ‘Nam, Ho Chi Min non avrebbe interesse ad annettere un sultanato musulmano di cultura e lingua differente, e quindi l’equivalente del Vietnam del Sud rimarrebbe indipendente, avendo però una serie di problemi con lo sviluppo dell’integralismo musulmano

Lisbona, Portogallo – 31 marzo 1492

Molti siti americani, collegano questa data a Cristoforo Colombo: questo però implicherebbe un Point of Divergence differente, ossia la spedizione delle Indie finanziata dai portoghesi, invece che dagli spagnoli. Invece, la data è connessa a un evento molto più drammatico.
Quel giorno, Ferdinando d’Aragona e Isabella di Castiglia proclamarono il decreto dell’Alhambra, che rendeva obbligatoria la conversione degli ebrei dei loro domini alla religione cattolica, mentre disponeva l’espulsione e la confisca per coloro che non si fossero convertiti. Saputo questo, lo stesso giorno, a Lisbona, Giovanni II di Portogallo permise a circa 90.000 di loro di entrare nel suo regno e dietro il pagamento di una tassa di otto cruzados pro capite, gli concesse un permesso di soggiorno provvisorio di otto mesi, al termine del quale furono trasferiti nel Nord Africa, nell’Impero Ottomano e Roma. Magari la variante fa modificare la decisione del re, rendendo il permesso di soggiorno in Portogallo definitivo. Qui, se non convincono Sebastiano I del fatto che invadere il Marocco non sia poi un’idea così brillante, possono campare in santa pace sino al 1580, quando Filippo II di Spagna diviene re di Portogallo. Conseguenze, non avviene il boom economico ottomano, le finanze portoghesi sono ancora migliori rispetto alla nostra Time Line, e dato che nel 1580 gli ebrei migreranno in Inghilterra o negli altri paesi del Nord Europa, non nasceranno le comunità sefardite del Mediterraneo, per cui, la cucina romana sarà ben differente (niente baccalà, carciofi alla giudia e fiori di zucca)

Thorton USA – 25 ottobre 1551

Francisco Vázquez de Coronado era governatore della Nuova Galizia corrispondente agli attuali stati messicani di Jalisco, Sinaloa e Nayari che tra il 1540 e il 1541 organizzò una spedizione esplorativa alla ricerca della sette città d’oro di Cibola, sì, proprio quella del fumetto di zio Paperone, in cui si spinse sino al nostro Kansas. Strada facendo, lasciò una serie di missioni francescane, tra cui una a Thorton, che negli anni successivi, tra il 1550 e il 1551, scomparvero o per la carestia o perché eliminate dagli indigeni. Probabilmente, la Variante salva dalla distruzione almeno una di queste. Ciò implica una precoce iberizzazione degli indiani e una maggiore migrazione dal Messico: di conseguenza, in questa Time Line, gli USA diverranno uno stato a maggioranza linguistica spagnola e religione cattolica già negli anni Sessanta del Novecento, con tutti gli impatti politici e culturali.

I miei amici appassionati di Xmen, ma io non posso né confermare, né smentire, lo ricollegano anche a Andre Thorton, nemico di Wolverine, famoso per gli esperimenti sui mutanti di Arma X, il cui nome di battaglia deriva da quella località

Cookville, USA – 22 novembre 1999 e Kingsport, USA – 2 agosto 1999

Li metto insieme perché riguardano la TVA vera: al pubblico italiano questo acronimo dice poco, ma per il pubblico americano medio questa è la Tennessee Valley Authority, uno dei principali enti voluti da Roosevelt nel New Deal, una sorta di Cassa del Mezzogiorno per lo sviluppo del Sud degli Stati Uniti, che è utilizzata proverbialmente come sinonimo di carrozzone burocratico. Ente che esiste ancora, come una mega multi utility, per i romani, un’Acea sotto cura di steroidi: a Cookville, in quei giorni, la TVA vera inaugura un centro di ricerca per le energie alternative, mentre a Kingsport fonda una sorta di campus universitario privato. Magari la Variante interviene modificando la sequenza di avvenimenti che trasformano la Tennessee Valley Authority nella Time Variant Authority.

Scherzando, devo notare come gli sceneggiatori di Loki siano fissati con un certo presidente americano, data anche la citazione del “Franklin D. Roosevelt High School”…

Roma, Italia – 3 ottobre 1390

Il 1390, a Roma è anno del Giubileo, in cui, nonostante lo scisma d’Occidente, giungono nella città uno sproposito di pellegrini: ma questo, come impatta nella storia ? Il 3 ottobre, papa Bonifacio IX promulga una bolla che decreta due cose: oltre alle basiliche di S. Pietro, di S. Paolo e di S. Giovanni in Laterano, i pellegrini dovrannno visitare anche quella di S. Maria Maggiore, il che favorisce l’urbanizzazione dell’Esquilino, cosa che però agli sceneggiatori Marvel dubito interessi molto… Più impattante, a livello storico, è la seconda: l’indulgenza plenaria poteva venire lucrata anche da coloro che non potevano recarsi a Roma, purché pagassero una somma ai banditori che si trovavano in tutta Europa. Ciò porta al boom delle vendite delle indulgenze. Ora, se la Variante interviene, questo non si verifica, così Lutero non ha uno dei suoi principali argomenti propagandistici e di conseguenza, la Riforma ha un successo molto ridotto, simile al movimento hussita, e questo cambia drammaticamente la storia d’Europa negli ultimi cinquecento anni.

Barichara, Colombia – 2 febbraio 1808

Paradossalmente, siamo nel caso di troppa “Grazia Sant’Antonio”. Da una parte, i forum su Reddit in lingua spagnola che bazzicano, parlano di una misteriosa eruzione vulcanica, ma non ho trovato altre evidenze documentali; più concreta una rivolta anti spagnola di quel periodo, che per una sorta di effetto valanga, per colpa di uno sproposito di equivoci ed errori da parte dei sovrani iberici, porterà all’indipendenza della Nova Granada, che diverrà la nostra Colombia. Per cui, è probabile che la Variante con il suo intervento, rallenti il processo di indipendenza del Sud America, con i relativi impatti globali.

Parvoo, Finlandia – 14 luglio 1708

Questa è molto semplice, però dimostra una conoscenza storica interessante da parte degli sceneggiatori Marvel. A Parvoo, vi era lo stato maggiore di Carlo XII di Svezia, impegnato a pianificare la sua invasione della Russia di Pietro il Grande, che porterà alla sua rovinosa sconfitta alla battaglia di Poltova. Probabilmente, la Variante, cambia le intenzioni e i piani di Carlo XII: di conseguenza, la Seconda Grande Guerra del Nord avrà un esito differente. La Svezia continuerà a svolgere il ruolo di grande potenza del Nord Europa e non seguirà da inizio Ottocento in poi, una politica di neutralità; al contempo, la Russia, non fonderà San Pietroburgo, la capitale continuerà ad essere Mosca e sarà molto meno interessata alle vicende dell’Europa centrale e occidentale… Ad esempio, potrebbe non avvenire la spartizione della Polonia, oppure avverrà tra Svezia, Prussia e Austria.

Tokyo, Giappone – 1 marzo 1984

La data è probabilmente legata a uno delle più complesse vicende criminali del Giappone, il caso Gilco Morinaga. dove la Gilco, per chi non la conosce è l’azienda che ha inventato i biscotti Mikado. Per prima cosa, fu rapito il suo presidente, Katsuhisa Eza e fu richiesto un riscatto di un miliardo di yen e cento chilogrammi di lingotti d’oro. Tuttavia, tre giorni dopo, il 21 marzo, Ezaki riuscì a scappare dal magazzino dove era rinchiuso a Ibaraki, nella prefettura di Osaka.

I tentativi di estorsione alla Glico non terminarono con la fuga di Ezaki. Il 10 aprile, furono date alle fiamme delle macchine nel quartier generale della Glico. Il 16 aprile, un contenitore di plastica contenente acido cloridrico e una lettera di minacce indirizzate alla Glico fu trovato ad Ibaraki. Il 10 maggio, la Glico iniziò a ricevere lettere da una persona o un gruppo che si firmava “Il mostro dalle 21 facce” dal nome di uno dei criminali presenti nei racconti polizieschi del famoso scrittore Edogawa Rampo.

Il tizio dichiarò che aveva avvelenato alcune confezioni di caramelle Glico con cianuro di potassio. Quando l’azienda Ezaki Glico ritirò i suoi prodotti dagli scaffali dei negozi ebbe delle forti ripercussioni, con perdita di oltre 20 milioni di dollari e la perdita del posto di lavoro per 450 dipendenti part time, e il “mostro” minacciò di mettere i prodotti alterati in commercio. In seguito, il mostro dalle 21 facce minacciò altre aziende giapponesi e sbeffeggiò senza ritegno con lettere ai giornali la polizia. Solo a seguito del suicidio soprintendente Yamamoto della polizia della prefettura di Shiga, questi mandò una lettere di scuse e smise con i ricatti… Nel 2002, il personaggio dell’Uomo che ride in Ghost in the Shell: Stand Alone Complex fu ispirato al caso Glico-Morinaga. Probabilmente, la Variante vuole impedire il verificarsi di questi eventi

Pechino, China – 23 novembre 2005

Anche questo è molto banale: la data coincide con la scoperta del terzo caso, da parte delle autorità cinesi, del terzo caso di influenza aviaria. A differenza del Covid, a Pechino si agì con rapidità ed efficacia, impedendo la pandermia. Probabilmente, la Variante vuole invece farla scoppiare.

Madrid, Spagna – 18 luglio 1903

La data coincide con due avvenimenti: uno ludico, la prima partita seria dell’Atletico Madrid e diciamola tutta, dopo avere visto un Loki ciclista, vincitore del Tour de France, non mi dispiacerebbe vedere un Loki calciatore l’altra un poco più seria, la stipula dell’accordo di spartizione del Marocco tra Francia e Spagna, che non sarà mai digerito bene dal Kaiser Guglielmo II e sarà una delle tante concause della Prima Guerra Mondiale. Se la Variante non lo fa verificare, o fa accadere l’avvenimento in modo differente, magari la crisi dell’attentato di Sarajevo potrebbe risolversi in altro modo.

Ricordiamo che le spie italiane a San Pietroburgo, impegnate di solito bisbocciare tra bordelli e teatri, non solo fornirono a Salandra la conferma che la Russia sarebbe intervenuta in soccorso della Serbia se questa fosse stata attaccata dall’Austria, ma addirittura copia dei piani militari di invasione.

Il nostro ministro degli Esteri San Giuliano si premurò di diffondere l’informazione presso gli alleati, all’epoca facevamo ancora parte della Triplice Alleanza, e il 21 luglio 1914, l’ambasciatore a Vienna Giuseppe Avarna riferì la risposta di Berchtold: costui non «prestava soverchia fede» alle notizie che davano la Russia pronta ad intervenire e che semmai la Russia fosse intervenuta nel conflitto austro-serbo, l’Austria non aveva paura di affrontarla; inoltre Conrad, il generalissimo di Vienna, dando per l’ennesima volta testimonianza della sua ehm intelligenza, aveva affermato come i piani di invasione russi in mano agli italiani fossero dei clamorosi false.

Nonostante questo, Il governo italiano, invece di mandare al diavolo gli Asburgo, tentò un’ultima carta: il 25 luglio, al rifiuto serbo dell’ultimatum, assieme alla Gran Bretagna propose una conferenza di pace, che fallì per gli attriti tra Francia e Germania. Se la Variante li fa attenuare, la mediazione ha successo…

Per cui, la TVA ha parecchie, parecchie gatte da pelare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...