VERBA AGRESTIA

XI Concorso di Poesia
“VERBA AGRESTIA”
La donna nascosta

Presidente di giuria:

Anna Maria Farabbi

con la partecipazione dei vincitori e di molti autori selezionati. Sarà presente l’editore.

ingresso libero presso Hotel Astoria Srl Piazza Risorgimento, 9, 21013 Gallarate Varese il pomeriggio del 25 gennaio 2014

I Premiati selezionati da Anna Maria Farabbi (Presidente di Giuria) sono :

Nicoletta Grillo, da Berlino (Prima Classificata)

Nata a Milano nel 1971, ha vissuto a Como fino al 2000. Poi si è trasferita a Berlino, dove ha conseguito il dottorato in Filosofia alla Humboldt Unversität zu. Sempre in Germania, presso la casa editrice Logos, ha pubblicato un saggio di filosofia dal titolo L’angelo allo specchio. Sulla filosofia di Paul Valéry.

Daniela Raimondi, da Varese (Seconda Classificata)

Vive in Inghilterra dove si è laureata in Lingue e Letterature Moderne e dove ha conseguito un Master in letteratura ispano-americana presso il King’s College dell’Università di Londra. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti in ambito letterario. È stata selezionata per rappresentare l’Italia all’European Poetic Tournement di Maribor, Slovenia, dove ha ottenuto il Premio Del Pubblico. 2012 Suoi testi sono stati tradotti e pubblicati in diverse lingue.

Ha pubblicato: Ellissi, 2005, Inanna 2006, Mitologie private 2007, il monologo in versi Entierro 2009, il libro-cd Diario della luce 2011 La regina di Ica 2012 e Selected Poems.

Barbara Bracci, da Perugia (Terza Classificata)

Nata nelle campagne umbre, un giorno, a primavera. Ha pubblicato una silloge, Libra Albatros Il Filo, 2008 ed è presente in numerose antologie. Ha collaborato a progetti letterari come il sito “VirUs” e “La Biblioteca d’Oro”. Cura, per il portale Umbriatouring, la rubrica “I luoghi della poesia”.

Luisa Pianzola, da Alessandria (Nota di Merito della Giuria)

Nasce a Tortona nel 1960. È poeta e giornalista. Laureata in storia dell’arte contemporanea, ha pubblicato i libri di poesia Il ragazzo donna La Vita Felice 2012, Salva la notte La Vita Felice 2010, La scena era questa LietoColle 2006, Corpo di G. LietoColle 2003, Sul Caramba Sapiens 1992 e la plaquette In un paese straniero a volte ospitale Fiori di Torchio 2013. Presente in riviste, siti online e in varie antologie. Collabora con alcune riviste di poesia ed è curatrice, per LietoColle, della collana “Serre di Poesia”.

Antonio Devicienti, da Varese (Nota di Merito)

Di origine salentina, collabora con il blog Cartesensibili e con la rivista online Samgha; ha pubblicato la silloge Linea borbonica LietoColle.

Abbiamo studiato e selezionato le numerose opere pervenute alla redazione di Lietocolle, non solo da tutta Italia ma anche dall’Estero. Autori e autrici hanno firmato i propri lavori in quantità pressoché uguale, malgrado il tema richiesto evocasse un canto nel femminile, se non proprio del femminile. Ottimo il livello qualitativo dei testi che ci hanno impegnato. In gran percentuale, i poeti non selezionati sono scivolati oltre la tematica richiesta. Spesso, pur riscontrando un’ apprezzabile tenuta stilistica, una distinta identità lirica, una ritmica versificatoria buona, siamo stati costretti a scartarli per non aver focalizzato sufficientemente il tema. Ne è nata una selezione interessante, che propone punti di vista, modulazioni, stili diversi e coltivati.

Il tema di quest’anno ha voluto orientare i partecipanti verso un approfondimento nel femminile, nelle più vaste e soggettive direzioni possibili. Abbiamo pronunciato nel titolo del concorso l’aggettivo nascosta, proprio per stimolare pieghe più recondite e ricerche di canto che potessero porgere complessità e assenza di retoriche.

Vale la pena ricordare che tutti i testi sono stati inoltrati alla lettura in forma anonima, proprio per concentrare la valutazione alla sola poesia, spogliandola del nome e cognome. Operazione, questa, necessaria sempre per rendere vivissimo, autentico, non condizionato, il rapporto con il canto.

Anna Maria Farabbi, presidente del Premio

Il libro è disponibile al prezzo di 14 €. Per i partecipanti il prezzo di copertina sarà di 9,80 € già scontato del 30 %, oltre le 5 copie lo sconto sarà del 35 %. Per le prenotazioni che arriveranno entro il 31 ottobre le spese di spedizione saranno a cura di LietoColle. Di seguito le modalità d’acquisto:

Il modo più semplice per ordinare un libro LietoColle è tramite bonifico:

– effettuare il bonifico all’IBAN IT 95 S 05216 10900 000000006324 diretto alla casa editrice indicando “Lietocolle di Michelangelo Camelliti”

– effettuato il versamento inviare a manuela.camelliti@hotmail.it una mail con in allegato la ricevuta di pagamento

– ricordarsi di inserire nella causale l’ordine che si desidera effettuare

Opera in copertina di Daniela Porro

Fantasia 3000

fantasia3000_zpseda2141b

 

Senza ritegno per la mia pigrizia, scopiazzo un post da Minuetto Express, che ringrazio per la segnalazione, su un bel concorso letterario e contest per racconti fantastici (non provate a farmi domande sulla differenza !)

Pronti per una nuova sfida letteraria?
Il forum Verdecammino (creato dalla mia instancabile collega Feleset) ha lanciato il suo primo, promettente contest: Fantasia 3000!
Come spiegato in questa discussione introduttiva Fantasia 3000 è dedicato alfantastico in tutte le sue declinazioni, è assolutamente gratuito, prevede premi per tre vincitori… e i migliori racconti verranno raccolti in un apposito e-book in diversi formati.
Ah, quasi dimenticavo: sono uno dei giurati speciali! In qualità di “padrino” diFantasia 3000 sarà mio preciso compito giudicare i racconti che supereranno lo sbarramento iniziale (composto da tre membri dello staff di Verdecammino) e accompagnare i più meritevoli verso la gloria!
O verso i libri in regalo, fate voi.
Come prima cosa consiglio a tutti di recuperare il bando del concorso, disponibile in formato .PDF, e di leggerlo attentamente più e più volte.
I partecipanti avranno tempo fino al 28 marzo 2013 per inviare i propri lavori… quindi mancano ancora parecchie settimane.
La possibilità di spaziare tra steampunk, fantascienza dura & pura, new weird, fantasy e paranormal romance dovrebbe dar vita ad un’antologia dai gusti variegati: stupiteci con la vostra fantasia!
E ora sotto a scrivere!

Causa carenza di idee, capita, e di tempo, non so se parteciperò…. Però consiglio a tutti di provare !

Aggiungo due cose… La prima, ovvia, fate girare la notizia… La seconda è come il buon Mr Giobblin, titolare di Minuetto Express, sia uno dei giudici del Contest

Il sole a mezzanotte

Scrittevolmente, ottimo portale di recensioni e scrittura, ha indetto il concorso

Sole a mezzanotte. Il bene e il male nel fantasy

in cui in racconti di un minimo di 5.000 battute (spazi inclusi) a un massimo di 60.000 battute (spazi inclusi) si affronta il problema del contrasto tra Bene e Male.

Inoltre, a latere, sono dati anche utili consigli sulla scrittura…

Io non parteciperò, perchè non so scrivere racconti di questo tipo, ognuno ha i suoi limiti, non riesco a creare una divisione manichea nei personaggi e nelle trame, sfumo tutto in un grigiore etico, e perchè sono troppo incasinato a raccontare i viaggi americani di Andrea Conti e Beppe Antonini…

Però, consiglio, per chi è portato di partecipare…

Su concorsi e cataloghi

Come raccontato ieri,  sono stato bocciato ad un concorso letterario. Avendola presa sportivamente, evito di entrare nel merito delle polemiche che si sono scatenate sulle decisioni della giuria.

Non ho letto gli altri racconti, saranno di certo ben scritti e originali, però ritengo che insultare il metodo di lavoro di chi partecipa o non rispettare il bando di gara sul numero dei racconti scelti, non sia proprio indice di professionalità.

In compenso, ho avuto una bella soddisfazione. La settimana scorsa ho scritto un post sul Loverismo. Ebbene, è stato scelto come prefazione al loro catalogo. Il che fa scopa con la performance che domani si terrà presso all’inaugurazione della mostra Il Perdono Materno.

Ne sono felice perchè va in contro una tendenza che si sta consolidando nella cultura italiana, la separazioni del sapere letterario da quello artistico.

Se Moravia, faccio un esempio, era capace di analizzare a fondo la pittura dei suoi tempi, ora scrittori e intellettuali italiani sono stati complici, con le loro scelte, di quel caosche è stato il Padiglione Italia di Sgarbi.

E viceversa, parecchi pittori che conosco sono poco aggiornati sulla letteratura… Bisogna in qualche modo interrompere questa tendenza distruttiva

I Mondi del Fantastico


Parecchie settimane fa, il buon Massimo Barzaghi mi ha convinto a partecipare ad un concorso per un’antologia di racconti fantastici.

Premesso che non so scrivere fantasy e ho buttato tutto giù in fretta e furia, ho considerato il tutto più come esercizio di stile che come competizione.

Così ho evidenziato il mio lato weird con:

1) Un racconto post apocalittico dove la gente bivacca dentro lo stadio Olimpico e adora come divinità Steve Jobs;

2) Un racconto di zombi in giro per Piazza Vittorio a Roma che divorano i miei vicini di casa antipatici;

3) Un racconto in cui un mio caro amico si proclama profeta di una nuova religione, ispirata allo gnosticismo, fa miracoli, muore, risorge e mangia pizze crude.

Insomma, siamo seri, erano pochi digeribili per il lettore medio e soprattutto mancanti di editing… Ergo, sono soddisfattissimo così. Magari in futuro ci rimetterò mano, facendone uscire qualcosa di dignitoso.

Detto questo, un grande in bocca al lupo ai selezionati !